lunedì 1 aprile 2013

Ingredienti: 

Base al cioccolato

240gr cioccolato fondente
70gr farina
6 uova
200gr burro
150gr zucchero

Base croccante

125gr di cioccolato bianco
110gr di crema di pistacchio di Bronte(io ho usato questa)
125gr di feuillantine gavottes(potete sostituirle come ho dovuto fare io con i corn flakes anche se il risultato non è proprio lo stesso)

Cremoso al pistacchio

6 tuorli
60gr di zucchero
480gr di panna liquida
70gr di pasta pistacchio
8gr di gelatina in fogli

Mousse di ricotta al cioccolato bianco

300gr di ricotta di pecora
100gr di zucchero
70gr di cioccolato bianco
100gr di panna liquida
4gr di gelatina in fogli
10 cucchiai di panna montata lenta

Glassa al cioccolato bianco

200gr di cioccolato bianco
140gr di panna liquida
5gr di gelatina in fogli

Cuore di pistacchio

100gr di crema al pistacchio di Bronte
2gr di gelatina in fogli
20gr di latte

Per questa ricetta sono partita da due mie grandi passioni la ricotta ed il pistacchio ed ho creato questa torta un "pochino" complessa ma che sicuramente vi soddisferà...devo ringraziare i blog di Pinella e di Danita che mi hanno dato spunti interessanti per le varie preparazioni presenti...il dolce è composto da una base al cioccolato (quella normalmente utilizzata per la torta setteveli), uno strato di croccante (anche questo utilizzato normalmente nella setteveli), una mousse di ricotta al cioccolato bianco, un cremoso al pistacchio e
per finire una glassa lucida al cioccolato bianco...inoltre nel dolce è presente un cuore al pistacchio!
Non fatevi spaventare dalla descrizione degli ingredienti con pazienza ed attenzione riuscirete a fare tutto...vi consiglio di preparare questo dolce il giorno prima avendo tempi di attesa molto lunghi.
Iniziate per prima cosa a preparare la base fondendo il cioccolato a bagnomaria con il burro, sbattete i rossi d'uovo con lo zucchero fino ad ottenere una "montata" chiara e spumosa, aggiungete la farina setacciata e continuate a lavorare; quando la farina si sarà amalgamata aggiungete la cioccolata sciolta e sbattete con la frusta elettrica.
Spegnete le fruste ed unite al composto le chiare montate precedentemente a neve non troppo ferma e mescolate delicatamente dal basso verso l'alto per incorporare aria.
Versate in una teglia, imburrata e infarinata, e fate cuocere al forno a 180° per 20 minuti (non preoccupatevi se non lo vedete "gonfiare" come un pan di spagna è normale!).
Fate freddare e tagliate una fetta di circa 2/3cm, non preoccupatevi per la parte in "eccesso" potete riutilizzarla per moltissime ricetta o darla da mangiare per merenda ai vostri bimbi cosparsa con un pochino di zucchero a velo...sempre meglio dei biscotti del Mulino Bianco!
Per la base croccante fate sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria, quando si sarà fuso completamente spegnete il fuoco ed aggiungete la crema di pistacchi; rompete i Corn flakes con le mani e versateci sopra il composto di cioccolata e pistacchio mischiando bene il tutto.
Prendete un anello tondo da pasticceria e rivestitelo con acetato, mettete sul fondo la base al cioccolato e versateci sopra il composto croccante, ancora calco, schiacciando e livellando bene.
Passate a preparare la mousse, setacciate bene la ricotta con lo zucchero, mettete la panna fresca in un pentolino e fate riscaldare, senza far bollire, aggiungete il cioccolato bianco a pezzettini, farlo scioglierle e spegnete il fuoco.
Mettete i 2 fogli di gelatina che avrete messo in ammollo, strizzati,  fate freddare girando di tanto in tanto ed una volta pronto mischiate alla ricotta setacciata con lo zucchero.
Montate la panna non molto soda ed aggiungete dieci cucchiai alla mousse di ricotta mescolando delicatamente.
Versate la mousse ottenuta sulla base croccante dove avrete disposto nel centro un coppapasta rettangolare, è molto importante che nella parte lasciata libera dal coppapasta versiate solamente metà mousse (es. se lo strato complessivo di mousse è di 4 centimetri al momento ne verseremo solo 2 nel "buco" del coppapasta e terremo da parte un po' di mousse).
Mettete il dolce nel frigorifero per un'ora (la mousse deve addensarsi) lasciando il coppapasta inserito.
Trascorsi circa 50 minuti preparate il cuore di pistacchio sciogliendo a bagnomaria la crema di pistacchio con il latte, fate amalgamare per qualche secondo e poi spegnete aggiungendo la gelatina che avrete messo in ammollo precedentemente, fate raffreddare e prendete il dolce dal frigo.
Versate la crema di pistacchio nel "buco" creato dal coppapasta e mettete in frigo per circa 30 minuti, trascorsi i quali dovrete tirare fuori dal frigo la torta e versare, dopo aver levato con attenzione il coppapasta, la mousse di ricotta messa prima da parte sopra la crema al pistacchio.
Mettete nuovamente in frigo per circa un'ora e passate a preparare il cremoso al pistacchio.
Prendete la gelatina e mettetela in acqua ghiacciata, versate la panna in un pentolino, fate prendere il bollore e spegnete. Unite la panna ai tuorli precedentemente montati con lo zucchero, fate cuocere fino a 82° e spegnete; aggiungete la gelatina e la pasta pistacchio. Passate tutto al setaccio e fate raffreddare fino a 30°.
Levate nuovamente la torta dal frigo e colate il cremoso al pistacchio sopra lo strato di ricotta; finita questa operazione mettete a solidificare in frigo per circa due ore.
Non disperate! Abbiamo quasi finito...dopo due ore levate il dolce dal frigo e preparate la glassa al cioccolato bianco...
In un pentolino mettete a scaldare a fuoco basso la panna e il cioccolato bianco e fate sciogliere bene, mescolando. Una volta che si è formata una crema omogenea, levate dal fuoco e, dopo aver fatto freddare leggermente, aggiungete la gelatina strizzata che avevate messo ad ammollare in precedenza.
Passate in un colino e fatela freddare a temperatura ambiente... ora passate a colare la glassa delicatamente sulla superfice del dolce.
Mettete la torta in frigo per almeno due ore e poi servitela decorandola con qualche(nel mio caso ho un pochino esagerato) pistacchio tritato...vedrete che la fatica sarà ripagata.
Buon appetito!

Tagged:

4 commenti :

  1. Ciao ho trovato per caso il tuo blog cercando un dolce al pistacchio. Mi piacerebbe fare questa torta deve essere buonissima. Mi potresti dire il diametro dell'anello che hai usato??grazie mille MariaGrazia

    RispondiElimina
  2. Ciao ,
    grazie per aver visitato il mio blog.
    il diametro della tortiera per questa ricetta è di 26 cm.
    Valentina

    RispondiElimina
  3. Per un anello del diametro di 34 cm e per uno di 30 cm quali sono le dosi? Grazie mille in anticipo!

    RispondiElimina
  4. salve,
    l'ho scelta come mia torta di nozze.
    ha fatto un successone enorme

    RispondiElimina