mercoledì 4 dicembre 2013

Ingredienti per 4 persone:

300 gr pasta all'uovo (per la ricetta clicca qui)

Per la farcia  
3 melanzane 
1 passata di pomodoro
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
Olio evo q.b.
Burro q.b.
Sale q.b. 

Per la fonduta al pecorino  
40 gr Parmigiano Reggiano stagionato (24 mesi)
160 gr Pecorino Romano DOP
100 gr Panna fresca 

Questa volta mi sono divertita a preparare una sorta di "destrutturazione" della buonissima pasta alla Norma. Si tratta  di cannelloni, spessi, fatti in casa ripieni di melanzane ripassate in padella, sugo, ed irrorati di fonduta al pecorino per richiamare la ricotta salata della ricetta "originale".
Il risultato è un primo piatto davvero molto saporito e per me...buono!
Per prima cosa preparate la pasta all'uovo e lasciatela riposare in frigorifero per 40 minuti circa.
Impostate il sugo  mettendo a cuocere la passata con dentro una cipolla, a fiamma dolce per circa 30 minuti. Lavate le melanzane, tagliatele a metà e infornatele a 150° finché non risulteranno "morbide".
Una volta cotte, estraete la polpa con un cucchiaio, tritatela finemente al coltello ed insaporitela, facendola cuocere alcuni minuti in padella con un filo d'olio ed uno spicchio di aglio. Lasciate raffreddare da una parte. Prendete la pasta e stendetela con un mattarello, a me piace spessa, per questa ricetta, e quindi mi sono fermata ad un altezza di circa 3 mm.
Create tante strisce e mettetele a cuocere in acqua bollente salata, con l'aggiunta di un filo d'olio, una volta cotte posatele sopra un canavaccio pulito ed asciugatele.
Farcite la sfoglia con il trito di melanzane ed un cucchiaio di sugo, avvolgete la farcia con la pasta, creando il cannellone, e posizionatele sopra una teglia.
Mettete sopra ogni cannellone dei fiocchi di burro ed il parmigiano ed infornatelo per pochi minuti, giusto per colorire la pasta e far sciogliere il formaggio.
Preparate la fonduta al pecorino mettendo a scaldare la panna in un pentolino, una volta raggiunti i 60° versate i formaggi grattugiati e frullate con un mixer ad immersione, portate la fonduta ad 80° gradi e spegnete la fiamma (questo metodo "rubato" al mitico Massimo Bottura vi aiuterà ad avere una fonduta perfetta, che ovviamente non dovrà essere liquida ma densa e cremosa).
Appena i cannelloni iniziano a dorarsi toglieteli dal forno, impiattateli ed irrorateli di salsa al pecorino, guarnendoli con le chips di melanzana, preparate in precedenza cuocendo le bucce per 40 minuti circa in forno a 140°...buon appetito!

Tagged: , ,

3 commenti :

  1. che belli ,molto invitanti .Giuseppa

    RispondiElimina
  2. mi fanno venire fameeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.Andrea

    RispondiElimina